logo pro loco pietraroja

Calendario:

novembre: 2017
L M M G V S D
     
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Il Comune

Il Papa Clemente XII° – racconta Domenico Falcigno – con decreto pontificio del 14 Maggio 1732, proclamò Nicola di Bari protettore principale di “Pietraroja”, accogliendo la richiesta del Clero che attribuì al Santo un fatto miracoloso verificatosi con il catastrofico terremoto del 1688, che distrusse la terza “Pietraroja”, compresa la chiesa fuori le mura che era dedicata a S. Paolo, antico protettore.

Gli storici dell’epoca scrissero che, nell’ammasso di rovine, con ecatombe di fedeli, la sola statua di S. Nicola rimase sul suo piedistallo, rivolta verso l’altare maggiore, dove era esposto il SS. Sacramento.

L’economia pietrarojese è in crisi più seria che altrove. La pastorizia e l’agricoltura vanno sempre più regredendo a causa delle vecchie logiche di conduzione, che devono essere necessariamente superate, se si vuole guardare con un po’ di ottimismo al futuro.

Il turismo, poi, in cui vengono riposte grosse speranze di sviluppo, stenta a decollare, e quanto alla valorizzazione del “Parco Geopaleontologico”, se ne parla da tempo, ma niente di concreto.

Su quest’ultimo punto, Nicola Torrillo, attuale sindaco di “Pietraroja” dal 1985, succeduto a Domenico Falcigno, non si stanca mai di porre in evidenza l’impegno dell’amministrazione comunale, bloccato da lentezze e pastoie burocratiche.

Del problema si va sempre più occupando la Pro Loco, nel tentativo anche di richiamare l’attenzione pubblica su un argomento che, attraverso la forte spinta che può dare il turismo all’economia locale, ha anche una notevole importanza economica.

Lorenzo Di Furia, Presidente della Pro Loco, e Nicola Bello, Agente di Polizia Municipale e attivo organizzatore di manifestazioni pubbliche, sono più che convinti dell’importanza del turismo per il futuro dell’economia pietrarojese, e la presenza dell’originale di “Ciro” (Scipionyx Samniticus) in un museo locale, realizzato con tutti gli accorgimenti ai fini della sicurezza del celeberrimo fossile di dinosauro, costituirebbe una formidabile attrazione turistica.

Pagine: 1 2 3 4