logo pro loco pietraroja

Calendario:

novembre: 2017
L M M G V S D
     
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Da Visitare

finalmente cascò quella sì bella, et magnifica Chiesa fatta con tante lamie, et pilastri tutti a cantoni (blocchi di pietra) lavorati, … cascò il campanile con quattro campane, cascò parimenti l’horologio et tutti quelli poveretti che si trovavano dentro la Chiesa furono sepolti dalla ruma di essa Chiesa, de’ quali pochissimi furono scavati vivi . Restò solo in piedi il Choro fatto a lamia, quale benché due volte si apri, et mostrò a noi l’aree, nulladimeno poi miracolosamente si serrò … Dentro il Choro scampammo la vita tutti noi sacerdoti.

Quando uscimmo da esso vedemmo la Chiesa tutta spianata et uscendo fuori di essa si vidde tutta la Terra ridotta in una maceria di pietre, che nessuno di noi potea sapere dov’era stata la sua casa. Se sentiano stridi et lamenti di assaissimi poveretti, che stavano sepolti sotto le ruine di esse case. …”

Sull’antico portale dell’attuale chiesa dell’Assunta sono scolpiti un leone, una leonessa, un orso e un’orsa che allatta i cuccioli, e sia i leoni che gli orsi sono incatenati da una catena di pietra a forma di catena di ferro, che si estende lungo tutto il portale (in verità la catena di pietra somiglia ad una grossa fune).

 

(Chiesa S. Maria Assunta – Particolare dell’orsa)

Alla base di ognuno dei due stipiti della porta di destra (guardando la facciata) delle attuali tre porte della chiesa, è scolpito, a sinistra, “fu la peste 1656” e, a destra, “fu la carestia 1648”. Il portale dell’attuale chiesa dell’Assunta è lo stesso che aveva la chiesa di S. Paolo caduta col terremoto non si tratta, pertanto, del portale che aveva la Chiesa Madre dell’Assunta sul cocuzzolo del Monte Sant’Angelillo, prima che il terremoto la distruggesse.

Pagine: 1 2 3 4